BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LE CATTEDRALI LETTERARIE EUROPEE/ Il vincitore del premio internazionale di critica letteraria è Andrea Moro

Il premio internazionale di critica letteraria “Le Cattedrali Letterarie Europee” 2014 va ad Andrea Moro, professore ordinario di linguistica generale dell’Università Iuss di Pavi

Andrea Moro (Immagine d'archivio) Andrea Moro (Immagine d'archivio)

Il premio internazionale di critica letteraria “Le Cattedrali Letterarie Europee” 2014 è andato ad Andrea Moro, professore ordinario di linguistica generale dell’Università Iuss di Pavia (di cui è anche prorettore). Il prestigioso riconoscimento gli è stato consegnato questo pomeriggio alla Galleria Nazionale di Arte Antica di Palazzo Corsini, a Roma; per l’occasione il prof. Moro ha tenuto una Lectio Magistralis. Dottore di ricerca in linguistica, borsista Fulbright negli Stati Uniti, si è diplomato in sintassi comparata all’università di Ginevra ed è stato varie volte “visiting scientist” al MIT e alla Harvard University. Oltre a libri, ha pubblicato numerosi articoli in riviste internazionali tra le quali Nature Neuroscience, Linguistic  Inquiry e i Proceeding of the National Academy of Science. Studioso delle lingue umane e dei fondamenti neurobiologici del linguaggio, Andrea Moro è nato a Pavia nel 1962 ed è linguista e neuroscienziato di fama mondiale. Presso la Scuola Superiore Universitaria è responsabile della classe di Scienze Umane e i suoi studi si sono dedicati soprattutto alla sintassi, in particolar modo a come questa – secondo studi condotti con diversi team di neuropsicologi e neurobiologi – non sia un fatto culturale, sociale o convenzionale, bensì profondamente radicato nella struttura neurobiologica del cervello.

© Riproduzione Riservata.