BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ In un dipinto di Zurbarán le "radici" di Bergoglio

Pubblicazione:

Francisco de Zurbarán, San Francesco (1635) (Immagine d'archivio)  Francisco de Zurbarán, San Francesco (1635) (Immagine d'archivio)

Per questo il Francesco del dipinto muove il piede in avanti, è proteso, cammina. Il memento mori non chiude nell'angoscia o nella meditazione solitaria ma chiama all'azione fuori della Chiesa-cittadella, nelle "periferie esistenziali" dove ci si può ferire, sporcare. "Ferirsi significa salvarsi", è la chiusa illuminante di Zaccuri, la massima da appoggiare sul comodino per rimeditarla ogni sera. Insieme alla riproduzione del San Francesco dello Zurbarán: perché si trova al Milwaukee Art Museum, un po' troppo lontano, anche se pare bellissimo, disegnato con aerea eleganza da Calatrava. Nella patria di Fonzie, pensate un po', che perla rara.


Alessandro Zaccuri, "Francesco. Il cristianesimo semplice di papa Bergoglio", il melangolo, 2014



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.