BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

POLITICA E LETTERATURA/ Il salto di Cavalcanti per un'Italia migliore

Pubblicazione:

Foto Inphofoto  Foto Inphofoto

Ecco il paragone tra la scena della novella del Decameron (VI,9) dove Cavalcanti passeggia meditando tra i sepolcri di marmo davanti a una chiesa e sfugge a 'messer Betto con sua brigata' che voleva 'dargli briga', pare essere, a mio avviso, la metafora di un'Italia che prova a darsi uno slancio in avanti. "Signori - dice Cavalcanti nella novella - voi mi potete dire a casa vostra ciò che vi piace; e posta la mano sopra una di quelle arche, che grandi erano, si' come colui che leggerissimo era, prese un salto e fusi gittato dall'altra parte, e sviluppatosi da loro se n'andò". Ora se volessimo continuare nella metafora, potremmo pensare a Renzi come a Cavalcanti e a Beppe Grillo come 'messer Betto'. Ma quello che conta, alla fine è il tema dello slancio. E quindi, se vogliamo proseguire nel paragone, l'intera situazione conteneva in sé un germoglio positivo. Da una parte lo stimolo, dall'altro lo scatto in leggerezza. Ora, la domanda fondamentale è: saremo capaci di far crescere una pianta robusta questa volta? La risposta dipende solo da noi.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.