BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ "Morte di Dio" e crescita zero, ecco il piano dei massoni (del '53)

Pubblicazione:

Manifestazione femminista negli anni 70 (Immagine d'archivio)  Manifestazione femminista negli anni 70 (Immagine d'archivio)

Leggo che questo progetto è stato reso noto da un cattolico e massone che, colpito da malattia mortale, preso da scrupoli di coscienza, lo rivelò al suo confessore perché a sua volta ne informasse il popolo degli Stati Uniti. Leggere quanto segue è davvero impressionante:

"Abbiamo già cominciato a realizzarlo e lo perfezioneremo coi seguenti mezzi: il cinema, le pubblicazioni porno a buon prezzo; i libri comici con storie di sesso e violenza; ultimo mezzo, ma non il più piccolo, la televisione... Non osiamo andare troppo lontano con la televisione, per il momento. Ma essa ci riserva un uditorio immenso e sarà il mezzo migliore per accostare i bambini. Il nostro piano è di incoraggiare dapprima delle rappresentazioni amorali, se non subito immorali; così graduando progressivamente la malvagità, tutta calcolata, si avrà il possesso di tutta la gioventù. Sarà tenuta occupata tutto il giorno, senza lasciare spazio per la religione. Così i giovani al loro risveglio e al loro coricarsi a sera avranno la testa piena di cow-boys, di omicidi, di terrore, di cartoni animati inoffensivi. Tutto questo per allontanare dal loro animo le immagini religiose. Così i bambini saranno disorientati per anni. Poi, quasi occasionalmente, si introdurranno costumi sfrontati e scene licenziose allo scopo di distruggere il senso della modestia".

Ricordo che tutto questo è scritto in un libro del 1979 e lo si fa risalire al 1953. Chi, come me, alla fine degli anni Settanta era un adolescente, può testimoniare che nelle righe citate c'è tutto quello che abbiamo visto realizzarsi con i nostri occhi. Chi è più anziano, sa che dalla fine degli anni Cinquanta la trasformazione della gioventù occidentale è stata un fenomeno continuo ed irreversibile.

Tutto era dunque previsto, tutto era pianificato! E l'obiettivo non era tanto quello di provocare un degrado morale, quanto quello di allontanare la gioventù dalle immagini religiose. Si trattava di scalzare il Dio cristiano dall'animo dei giovani, di fare piazza pulita, per sostituirvi altre divinità, nuovi idoli e pseudo valori, funzionali alla trasformazione dell'umanità in una massa di individui determinati dal binomio produzione-consumo. La verità di quelle righe è nei fatti, in quello che abbiamo visto e che vediamo realizzarsi sotto i nostri occhi.

Penso sia un dovere per noi tutti, specie per noi adulti, aprire bene gli occhi, acquisire la coscienza che le cose non vanno perché "così va il mondo", ma perché esiste davvero un progetto che non lascia niente al caso. Solo un adulto che abbia la chiara coscienza di tutto questo può aiutare i giovani a guardare le cose con occhio davvero critico e libero.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
01/07/2014 - e allora? (boretti sandro)

e allora? forse è il caso di essere un po' "complottisti", cosa ne pensa? o vuole continuare a vivere nel suo mondo, tirando fuori qualche notizia sensazionale quando fa comodo? e poi questa "pruderie" del cavolo... esagramma cabalistico... il politicamente corretto, eh!? ma lo dica! stella di Davide!

RISPOSTA:

Mi scusi Boretti, non volevo offenderla. Se lei si sente un "complottista" non posso farci niente. Forse lei avrebbe gradito un articolo più complottista, ma non è nel mio stile. Però le cose le ho dette lo stesso: ho detto che la storia va in un certo modo perchè qualcuno si studia di mandarla in quel modo; ho detto che dobbiamo aprire gli occhi ed aprirli alle giovani generazioni; ho riportato il contenuto di un piano (un complotto?) massonico... Non le basta? Faccia lei. Forse voleva che denunciassi il piano ebraico per il dominio mondiale, che rispolverassi i Protocolli dei Savi di Sion. Non l'ho fatto, perché m'interessava mettere in evidenza altro. Quanto all'esagramma di origine cabalistica, ho preso la definizione dal libro in questione. Non ho capito poi cosa significhi che mi "fa comodo" tirare fuori qualche notizia sensazionale. Io ho letto qualcosa che mi sembrava importante far conoscere alla gente, perché è stato importante per me il venirne a conoscenza, e ho scritto. E allora? GZ