BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ "Morte di Dio" e crescita zero, ecco il piano dei massoni (del '53)

Pubblicazione:

Manifestazione femminista negli anni 70 (Immagine d'archivio)  Manifestazione femminista negli anni 70 (Immagine d'archivio)

Caro direttore,
non sono un lettore appassionato di libri che parlano di complotti massonici, sette segrete che pianificano il dominio mondiale, oscure trame condite di strani simboli; e poi non mi piace il tono apocalittico di certe pubblicazioni. Ma quando, come mi è capitato, ti imbatti in un libro di trentacinque anni fa che spiega per filo e per segno quello che poi si è effettivamente realizzato, allora le cose cambiano. Procediamo con ordine.

Rovistando nella biblioteca di mio padre, mi capita tra le mani una pubblicazione del 1979. Il titolo è Attualità della rivoluzione, gli autori rispondono ai nomi di Guido Gili e Orio Nardi, la casa editrice è la Saven di Lugano. La copertina è di un verde marcio. In alto a sinistra c'è l'esagramma di origine cabalistica.

È molto importante che fissiate la data della pubblicazione, che proprio in questi giorni compie il suo trentacinquesimo compleanno. Trentacinque anni fa il mondo era completamente diverso, basti pensare che c'era ancora la guerra fredda e la cortina di ferro in Europa. Il peso dell'ideologia era ancora molto forte. La rivoluzione informatica era di là da venire, non esistevano cellulari, trasmissioni satellitari, internet, ma non c'era nemmeno la televisione così come la conosciamo noi. L'offerta televisiva era limitata ai canali pubblici e a qualche privato che trasmetteva soprattutto a livello locale. Non esisteva ancora l'home video, non c'erano videogiochi, musica in digitale, tablet... Se potessimo tornare indietro nel tempo e vivere per un po' in quel mondo, avremmo la sensazione di un'era primitiva.

Bene, nel libro in questione si parla di strategie massoniche, di piani per il futuro progettati dalla Fondazione Rockefeller, di conferenze Bilderberg. Un'accurata documentazione registra la volontà di pianificare l'aborto su scala mondiale, attraverso il sostegno economico ad iniziative da portare avanti in tutti i campi. Colpisce che il fine di tutto questo sforzo sia quello di arrivare alla crescita demografica zero (cosa che abbiamo raggiunto da anni) e alla crescita economica zero (quella che stiamo vivendo). Sì, trentacinque anni fa qualcuno documenta che questa è la strategia di grandi gruppi di potere mondiale per il futuro e che tutto si è puntualmente realizzato.

Nel leggere si prova un certo disagio, e viene da pensare che davvero qualcuno è all'opera per indirizzare la storia dei popoli e che i cambiamenti, i fenomeni sociali, economici e culturali non avvengono a caso. Il mio disagio è cresciuto leggendo una strana storia riportata in una nota a piè di pagina.

Vi si parla di un fatto anche più antico, risalente a sessant'anni fa. Si tratta di un piano progettato dalla massoneria per il 1953, un piano di degradazione morale della gioventù d'America per scristianizzarla. 



  PAG. SUCC. >


COMMENTI
01/07/2014 - e allora? (boretti sandro)

e allora? forse è il caso di essere un po' "complottisti", cosa ne pensa? o vuole continuare a vivere nel suo mondo, tirando fuori qualche notizia sensazionale quando fa comodo? e poi questa "pruderie" del cavolo... esagramma cabalistico... il politicamente corretto, eh!? ma lo dica! stella di Davide!

RISPOSTA:

Mi scusi Boretti, non volevo offenderla. Se lei si sente un "complottista" non posso farci niente. Forse lei avrebbe gradito un articolo più complottista, ma non è nel mio stile. Però le cose le ho dette lo stesso: ho detto che la storia va in un certo modo perchè qualcuno si studia di mandarla in quel modo; ho detto che dobbiamo aprire gli occhi ed aprirli alle giovani generazioni; ho riportato il contenuto di un piano (un complotto?) massonico... Non le basta? Faccia lei. Forse voleva che denunciassi il piano ebraico per il dominio mondiale, che rispolverassi i Protocolli dei Savi di Sion. Non l'ho fatto, perché m'interessava mettere in evidenza altro. Quanto all'esagramma di origine cabalistica, ho preso la definizione dal libro in questione. Non ho capito poi cosa significhi che mi "fa comodo" tirare fuori qualche notizia sensazionale. Io ho letto qualcosa che mi sembrava importante far conoscere alla gente, perché è stato importante per me il venirne a conoscenza, e ho scritto. E allora? GZ