BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MEETING 2014/ 2. Guareschi e Jannacci, la sofferenza che li ha accomunati

Pubblicazione:

Don Camillo e Peppone, i due celebri personaggi creati da Guareschi (Immagine d'archivio)  Don Camillo e Peppone, i due celebri personaggi creati da Guareschi (Immagine d'archivio)

Ho analizzato, togliendo gossip e vita privata, la sua opera tipo libro bianco dei Beatles. Dunque canzone per canzone ho intervistato musicisti, arrangiatori, discografici, produttori per capire il senso dei suoni e le sue scelte. Ho recuperato anche un medico malgrado l'ostracismo nei suoi confronti nel mondo della medicina. Ne è nato un lavoro lungo tre anni per la cui pubblicazione devo ringraziare Giunti e Riccardo Bertoncelli. Inizialmente infatti non trovavo nessuno che fosse interessato a pubblicarlo, due giorni dopo la morte di Enzo invece si sono fatti vivi in tanti ma sono stato io a rifiutarli, mi sembrava puro sciaccallaggio. Infine Bertoncelli tempo dopo si fece vivo dicendomi che era interessato a pubblicarlo. 

 

Il segno più significativo che Enzo Jannacci le ha lasciato?

L'ho scritto nella introduzione del libro. Un giorno lo stavo intervistando e lui a un certo punto si fermò e disse, scandendo bene ogni singola parola: ricordati che con la coscienza non si traffica mai. Di fronte un artista così è un dovere di giornalista testimoniarlo e ricordarlo.

 

(Paolo Vites)




© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.