BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ Benson e quello scontro tra la Razza Umana e la Chiesa cattolica

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

A limitless space was about her--limitless, different to everything else, and alive, and astir. It was alive, as a breathing, panting body is alive--self-evident and overpowering--it was one, yet it was many; it was immaterial, yet absolutely real--real in a sense in which she never dreamed of reality....

Yet even this was familiar, as a place often visited in dreams is familiar; and then, without warning, something resembling sound or light, something which she knew in an instant to be unique, tore across it....

* * * * *

Then she saw, and understood.... 

Uno spazio illimitato le si aprì intorno – illimitato, diverso da qualsiasi altra cosa, e vivo, e in moto. Era vivo, come è vivo un corpo che respira ed ansima  - evidente e travolgente – era uno, e tuttavia era molti: era immateriale, e tuttavia  assolutamente reale – reale in un modo in cui mai sognava della realtà …

Tuttavia persino questo era familiare, come è familiare un luogo spesso visitato nei sogni; e poi, senza preavviso, qualcosa che assomigliava a suono o luce, qualcosa che elle seppe in un istante essere unico, lo squarciò….

* * * * *

Allora ella vide, e capì ..." 




© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.