BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ARTE/ Friedrich, il "divino" abita in noi

Pubblicazione:

Friedrich, Viandante sul mare di nebbia (1818) (Immagine d'archivio)  Friedrich, Viandante sul mare di nebbia (1818) (Immagine d'archivio)

È spirituale la lente d'ingrandimento con cui Friedrich interroga la natura. E spirituale è anche il fine della sua arte. Il pittore tedesco sente di poter essere utile all'umanità solo aprendosi all'Assoluto e rivolgendo le proprie attenzioni ai grandi interrogativi della vita. "L'uomo", annota tra un appunto e l'altro, "non è per l'uomo modello incondizionato, ma è il divino, l'infinito la sua meta". Attraverso l'arte Friedrich cerca di portarci dritti al cuore del mistero. Ci trascina di fronte al senso della vita. Ci mette a tu per tu con l'ineffabile. Sa che alla fin fine siamo tutti viandanti sulla terra e, per non lasciarci troppo soli con i nostri mari di nebbia, ci offre un piccolo ponte verso l'infinito.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.