BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHARLIE HEBDO / L'attualità del messaggio di Don Giussani dopo gli attentati di Madrid

Pubblicazione:

Mons. Luigi Giussani  Mons. Luigi Giussani

Appena appresa la notizia della strage di Madrid, don Giussani, fondatore di Comunione e Liberazione, ha inviato il seguente telegramma al cardinale Antonio Maria Rouco Varela, arcivescovo della capitale spagnola:
«Appresa notizia terribili attentati a Madrid, insieme a tutta Comunione e Liberazione mi dico vicino al cuore di padre di Vostra Eminenza che piange tante vittime innocenti di mezzo al popolo spagnolo. La misteriosa partecipazione alla croce di Cristo ci trova in ginocchio davanti alla Vergine Maria imploranti misericordia da Colui che è la nostra pace, per la Spagna e per tutto il mondo».
Sac. Luigi Giussani
In relazione alla strage di Madrid, Comunione e Liberazione ha diffuso questa nota: Non ci sono parole per esprimere il dolore per la strage provocata dagli attentati terroristici perpetrati a Madrid l’11 marzo, che con la sua crudeltà ha gettato nell’afflizione tante famiglie e tutta la società spagnola. Ci uniamo alla ferma e assoluta condanna di tali ingiustificabili atti che «offendono Dio, violando il fondamentale diritto alla vita e distruggono la pacifica convivenza ardentemente desiderata dal nostro popolo», come ha scritto Giovanni Paolo II. Il terrorismo si alimenta dell’ideologia che trasforma in idoli la razza, la nazione o un sistema politico, senza esitare a sacrificare per questo tante vite umane. La spirale di violenza e di odio può spezzarsi solo con l’aiuto di un dono più grande delle nostre forze, dono che supplichiamo per non soccombere di fronte al male e alla sua logica inesorabile.
Sotto la tua protezione ci raccogliamo, Santa Madre di Dio. Comunione e Liberazione
Milano, 12 marzo 2004.



© Riproduzione Riservata.