BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPILLO/ Quelle domande che mettono in crisi l’Occidente di fronte all'Isis

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Per cosa l'uomo occidentale è disposto a perdere la propria vita, quali manifestazioni pubbliche abbiamo di questo sacrificio estremo? Forse la gente che sgomita notti prima dell'apertura di un noto negozio di telefonini per averne l'ultimo modello? O quando qualche catena di informatica offre mercanzia con superofferte scontate, dove la virilità di manifesta nel tornarsene a casa con un televisore o un tablet a 1 euro?

Siamo intrinsecamente, culturalmente, moralmente impreparati a sconfiggere l'Isis, la nostra scala di valori non contempla che concetti riconducibili a cose fisiche, status symbol, esteriorità, che denotano un totale vuoto di valori interiori. Il benessere e il consumismo elevato a valore di vita quotidiana e da esportare, ci ha infiacchito e reso inermi verso il male, che ormai decliniamo nel "mangiar male" o nel "vestir male".

Anche la reazione a quanto accaduto a Parigi ne è un emblema, con le persone che pensano a postare frasi, foto e immagini sui social network, oppure accendendo una fiammella in ricordo, lavandosi così la coscienza e pensando di aver fatto la propria parte nel mondo in merito a questa vicenda. Chiedo, banalmente, quanti hanno detto una, anche solo una preghiera? Quanti hanno dedicato un momento del proprio weekend alla riflessione su quanto accaduto? "The show must go on", nel "Truman Show" del mondo occidentale tutto scorre, l'importante è non guastare l'imminente consumismo natalizio, magari ammantandolo proprio della motivazione di far vedere che questi vili attacchi terroristici non ci spaventano nella nostra quotidianità.

Invece ci spaventano, ma non abbiamo altra scala di valori che consumare, spendere, ostentare, e quando qualcuno ci sbatte il male dinnanzi agli occhi, il primo pensiero è: "non è un videogioco!" Già, non lo è!

Io non credo che l'Isis e i suoi uomini conquisteranno l'Occidente, ma loro sanno benissimo quanto siamo terrorizzati dall'idea di dover rischiare la vita per dei valori, anziché per accaparrarci un televisore a prezzo stracciato.

 

http://locatelliroberto.blogspot.it/



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.