BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MICHELANGELO/ La scoperta: le statue di bronzo sono del Buonarroti, le uniche arrivate fino a oggi

Gli studiosi hanno deciso di attribuire la paternità a Michelangelo Buonarroti di due famose statuine in bronzo le unich earrivateci fino a oggi in tale materiale

Le statue di Michelangelo Le statue di Michelangelo

E' già stata definita una scoperta sensazionale, quella di due statue di bronzo che sono state attribuite al celebre scultore Michelangelo Buonarroti. Si tratterebbe infatti delle sue uniche due sculture in bronzo, o quantomeno le uniche che ci siano giunte fino a oggi. Si tratta di una coppia, due uomi di età diversa fra loro, completamente nudi che cavalcano delle pantere. Per attribuirle a lui, gli studiosi fanno riferimento a un disegno poco conosciuto dove sono raffigurati degli sketch preparatori appunto delle due sculture, uno studio conservato al museo Fabre di Montpellier in Francia. In realtà le due statuine erano ben conosciute, con il nome di Bronzi di Rothschild e anche attribuite a Michelangelo fino all'ottocento, quando poi gli studiosi negarono fossero opera sua. Adesso invece si attribuisce la loro creazione a Michelangelo. Fino a oggi si sapeva che lo scultore avesse fatto due statue di bronzo, un ritratto del papa Giulio II e una versione del suo David, ma tutte e due risultano andate distrutte. Le due statuine saranno esposte pubblicamente nel 2016 al Museo Fitzwilliam di Cambridge.

© Riproduzione Riservata.