BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MARIO LUZI/ Ricostruire il frammento, ritrovare l'unità

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Mario Luzi (1914-2005) (infophoto)  Mario Luzi (1914-2005) (infophoto)

Abbiamo quindi per le mani l'umile testimonianza di uomo mutato nel profondo, per il quale la poesia rappresenta il mezzo privilegiato di conoscenza del mondo. Quello che potremmo definire un uomo di cultura, cioè un uomo che, attraverso un moto amoroso, introduce alla conoscenza totale della realtà, senza dimenticarne neanche un frammento. È un invito che ci viene rivolto, come l'invito che il poeta rivolge a un "ignoto tu" nella poesia Come tu vuoi, tratta dalla raccolta Onore del vero, invito a irrompere nelle nostre giornate e cullare e accogliere tutta la nostra solitudine: "Tu che per lunga promessa / vieni ed occupi il posto / lasciato dalla sofferenza / non disperare o di me o di te, / fruga nelle adiacenze della casa, /cerca i battenti grigi della porta. / A poco a poco la misura è colma, / poco a poco, a poco a poco, come / tu vuoi, la solitudine trabocca, / vieni ed entra, attingi a mani basse".

Alessandro Vaghi 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.