BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RICHARD DAWKINS/ Lo studioso ateo: lo Stato deve difendere i bambini dalla religione

Pubblicazione:

Richard Dawkins  Richard Dawkins

Non perde occasione lo scrittore e studioso Richard Dawkins per sparare a zero contro i credenti e la religione in generale, spesso e volentieri adottando criteri di pensiero che assomigliano a quelli di un qualunque dittatore. Dopo aver detto in passato che chi ha figli down farebbe meglio ad abortirli, parlando con i media irlandesi prima di una sua conferenza a Dublino ha detto che i bambini vanno protetti dall'insegnamento della religione da parte dei loro genitori. I genitori, ha detto, hanno troppa influenza sull'educazione dei loro figli, soprattutto quando si tratta di religione. Ci dovrebbe essere un bilanciamento, ha detto ancora, tra i diritti dei genitori e quelli dei figli e attualmente questo bilanciamento è troppo spostato dalla parte dei genitori. "I bambini vanno protetti così che possano avere una educazione giusta e non essere indottrinati da qualunque tipo di religione a cui credano i loro genitori" ha spiegato. Dawkins si trovava in Irlanda insieme al fisico Lawrence Krauss per un giro di conferenze che stanno promuovendo gli studi sulle origini umane a cura dell'Università dell'Arizona. Il quale Krauss si è unito a Dawkins nelle sue fantasiose teorie dicendo che lo stato dovrebbe ridurre i diritti dei genitori perché sono i governi che devono decidere l'educazione dei bambini. 



© Riproduzione Riservata.