BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cultura

RUSSIA/ Caccia al tesoro a Perm-36, l'ultima trovata per cancellare la memoria

Perm 36 (Immagine dal web)Perm 36 (Immagine dal web)

"I partecipanti potranno risolvere un enigma, riempire di carbone una carriola, partecipare al taglio del legname [tutti lavori che svolgevano i detenuti], percorrere i sentieri e i vialetti dove tutto richiama la memoria e la storia. Chi volesse potrà farsi fotografare con indosso gli indumenti del lager, assieme a cani della stessa razza di quelli selezionati appositamente per fare la guardia nel Gulag. I vincitori riceveranno dei souvenir del Museo. Il 16 maggio la partecipazione all'iniziativa sarà gratuita per tutti. I visitatori saranno portati in loco su due confortevoli autobus…".

Ma a queste atroci banalità si contrappone la voce della memoria, che non ci lascia tregua: "Chi moriva in autunno o in inverno — ricorda lo storico Robert Latypov — veniva seppellito in primavera, i corpi venivano accatastati in un capanno, poi li trasportavano in un campo e li seppellivano in fosse comuni, nudi. Solo, sull'alluce, avevano attaccato un cartellino col nome".

© Riproduzione Riservata.