BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ Quel 1911 a Parigi e il "segreto" di Anna Achmatova

Pubblicazione:

Anna Andreevna Achmatova (1989-1966) (Immagine dal web)  Anna Andreevna Achmatova (1989-1966) (Immagine dal web)

Lo studioso e critico d'arte Nikolaj Chardžiev, infatti, venne un giorno interpellato dalla poetessa perché esprimesse un parere sul suo amato ritratto realizzato da Modigliani (il famoso unico disegno superstite), e  affermò che esso era simile, per la sua composizione, al disegno preparatorio di una scultura, e che tale immagine ricordava "la figura allegorica della Notte sul coperchio del sarcofago di Giuliano de' Medici, forse la più significativa e misteriosa fra le figure femminili di Michelangelo". Insomma, in quel disegno era quasi possibile individuare in nuce il futuro sviluppo dello stile di un grande artista, e i suoi futuri capolavori: quella stagione parigina dell'anno 1911 aveva così inciso, indelebilmente, su due grandi destinati a essere ricordati come due capisaldi della cultura del Novecento.

-
Boris  Nossik, "Anna e Amedeo. Storia dell'amore segreto di Anna Achmatova e Amedeo Modigliani", Trad. di E. Guercetti, Odoya 2015.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.