BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ "Pianeta tossico", il nostro futuro si decide in Medio oriente

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Pianeta tossico è dunque un libro capace di far luce in maniera esaustiva sugli attuali sconvolgimenti internazionali ricordandoci che, anche se per nostra natura siamo portati a non tenere in considerazione le minacce che provengono da oltre confine, viviamo in un sistema che è oggi più che mai interconnesso e questo "sistema" non è affatto scevro da incognite e rischi di cui è necessario essere consapevoli. La sicurezza non è uno "stato di fatto" ma è, e sarà sempre più, la risultanza della capacità degli Stati di tutelarla e garantirla. Le migrazioni di massa sono in realtà solo l'esito "più vicino ai nostri occhi" di una serie di minacce asimmetriche (estremismi, rivendicazioni nazionali o di altra natura, etc.) che fanno parte del nostro mondo. Non è certo una prospettiva rosea, ma è questo il pianeta "tossico" in cui viviamo. E a Gianluca Ansalone va riconosciuto il merito, e soprattutto il coraggio, di averlo "svelato" senza troppi giri di parole.


-
Gianluca Ansalone, "Pianeta tossico. Armi di distruzione di massa, segreti e insidie", Castelvecchi, Roma 2014.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.