BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ Elena Bono e quel viaggio che porta l'uomo "altrove"

Pubblicazione:

Ernesto Treccani, La famiglia di suonatori (Immagine dal web)  Ernesto Treccani, La famiglia di suonatori (Immagine dal web)

Ecco allora che si riafferma una volta di più il valore dei classici della letteratura, ai quali appartiene di diritto la poetessa di Chiavari. È l'accadere, il riaccadere di quello svelamento di sé in rapporto con l'opera, quell'approfondirsi di conoscenza in una relazione viva e personale, non mediata. Leggere o ascoltare un classico è dunque uno sguardo non all'indietro verso oggetti imbalsamati, ma proteso in avanti verso qualcosa di intuito e non ancora posseduto, verso un me stesso sconosciuto e che pure mi appartiene. A far da suggestiva eco a questa esperienza ci viene in aiuto l'adagio di san Paolo, che si trova dipinto su una delle innumerevoli pareti della stupenda Certosa di Calci. Sic currite ut comprehendatis: "Mi protendo nella corsa per afferrarlo". Aggiungiamo: "Io che sono già stato afferrato".



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.