BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STORIA/ Nazisti in fuga, cade la "leggenda nera" del Vaticano

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine dal web  Immagine dal web

Queste nuove coordinate storiche sono importanti da evidenziare perché dimostrano come per anni si è voluto vedere in taluni ecclesiastici, e soprattutto in organismi vaticani, fino ad arrivare allo stesso Pio XII, dei registi occulti di manovre effettuate sottobanco per favorire le fughe dei criminali nazisti. Tale tesi, che è stata ampiamente utilizzata in diversi libri, e che ha trovato lettori molto interessati agli "scoop" del momento, è stata in dieci anni di lavoro smontata poco alla volta da Pier Luigi Guiducci, docente universitario di storia della Chiesa. Guiducci, attraverso una rete mondiale di referenti scientifici, è riuscito ad acquisire le fonti utilizzate da precedenti scrittori e a dimostrare le continue "forzature" mirate a confermare la tesi iniziale: quella di una colpevolezza vaticana, ed ecclesiastica in generale. In particolare, con una pazienza che non è facile trovare nel modo degli storici, ha saputo ricostruire la mappa dei luoghi utilizzati dai nazisti per avvicinarsi agli imbarchi italiani, dimostrando che la vera "via dei conventi" fu un itinerario seguito in realtà da quelle migliaia di profughi che essendo privi di vestiti, documenti, cibarie, e denaro si rivolgevano alle strutture ecclesiali per ottenere protezione gratuita. L'opera di Guiducci, in definitiva, capovolge degli schemi di riferimento che erano ormai stati dati per inamovibili, pone nuovi interrogativi (perché l'Argentina non ha mostrato tutti i suoi documenti? Perché la Germania non ha desecretato il fascicolo Eichmann? Perché la Spagna ha esitato a fornire dati su alcuni ex-nazisti? eccetera), e dimostra che la Chiesa — insieme ad alcuni organismi umanitari internazionali — fu tra i pochi organismi che rivolsero attenzione, aiuto, sostegno, difesa, a migliaia di profughi (specie a coloro che non potevano più tornare indietro).

-
Pier Luigi Guiducci, "Oltre la leggenda nera. Il Vaticano e la fuga dei  criminali nazisti", Mursia, Milano 2015



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.