BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TERZA REPUBBLICA?/ Renzi e la finta Balena Bianca

Pubblicazione:

Matteo Renzi al Meeting di Rimini (Infophoto)  Matteo Renzi al Meeting di Rimini (Infophoto)

Qui probabilmente sta il fondo della visione di Renzi, l'alternativa al girare a vuoto del sistema (anti)berlusconiano non potrebbe essere oggi altro che il Partito della Nazione, una sorta di "partito degli italiani" che dovrebbe oltrepassare gli steccati ideologici destra/sinistra della storia repubblicana, per esercitare una funzione politica, a suo modo di vedere, largamente  rappresentativa, certo pragmatica e fors'anche decisionista; quella di uno che, sempre sul Corriere,  si è sentito di dichiarare apertamente che il suo gruppo dirigente ce la farà, «senza guardare in faccia nessuno, senza rispondere a potentati o gruppi di interesse».

Un "Partito della Nazione" che potrebbe in futuro anche palesare la propensione a convogliare consenso ed energie del Paese su di un unico progetto, piuttosto che impegnarsi attivamente in un quadro funzionale di democrazia dell'alternanza (una nuova Balena Bianca, direbbero forse i detrattori?). Così per Renzi, il quale sta ancor oggi al governo con diverse forze di espressione moderata, «l'alternativa al Pd si chiama Matteo ma di cognome fa Salvini. L'alternativa a questo governo e a questo Pd non è un'improbabile coalizione a sinistra, non è un Lafontaine italiano, un Varoufakis, un Corbyn; l'alternativa è il populismo». 

Cioè, cosa si intende? Si intende che non si intravede al momento un'alternativa pienamente democratica al Pd (a sinistra così come a destra) ma solo la Lega, con casuale (?) omissione dei Cinquestelle? O piuttosto si intende che il "Partito della Nazione" è un progetto che sarebbe rivolto da Renzi, oltre che alle varie famiglie di riformisti postcomunisti e cattolici democratici, anche alla parte da egli ritenuta "sana" del centrodestra italiano? 

Questa insistente legittimazione di Salvini quale vero leader della sua opposizione farebbe forse pensare che Matteo Renzi stia oggi propendendo per la seconda ipotesi.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
10/09/2015 - Vedremo... (Giuseppe Crippa)

Se Renzi il mese prossimo, magari dopo un secondo “family day”, dimostrasse davvero di “preoccuparsi soprattutto della maggioranza degli italiani” non avrei più remore a lavorare per un “Partito della Nazione”.