BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ Dalla Germania: la crisi Volkswagen? "Prevista" da papa Francesco

Pubblicazione:

L'ex Ad Volkswagen Martin Winterkorn (Infophoto)  L'ex Ad Volkswagen Martin Winterkorn (Infophoto)

Alla notizia dello scandalo Volkswagen mio figlio mi ha chiesto come mai mi stupissi, dal momento che "fanno tutti così". L'ideale ecologico contraddice quello industriale, e ciò — stando alle sue parole — non come critica bensì come fatto. Gli ho risposto che ciò che l'ex ad della VW Martin Winterkorn dice essere il problema di pochi nell'azienda tedesca automobilistica, che con le sue esportazioni nel mondo contribuisce in modo forte alla stabilità economica tedesca, ha un nome: corruzione, e questa è una vera piaga sociale, che coinvolge sia l'ecologia sia ciò che l'uomo pensa di e fa con se stesso. 

Su questo punto dell'ecologia integrale il papa ci chiede una conversione affinché la realtà sia di nuovo vista come dono e non come prodotto di cui servirsi. Questa è certamente una prima mossa concreta per non dire in modo farisaico: "Laudato si', mi Signore". 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
25/09/2015 - VW: giusta punizione di una ipocrisia (Giuseppe Crippa)

Dotare le auto di un software che riconosce quando esse sono sottoposte ad un test imponendo quindi al motore un comportamento virtuoso mentre il motore stesso viene lasciato libero quando il test non è in corso non è un comportamento ecologico (è ovvio) ma neppure un comportamento corruttivo. Si tratta in primo luogo di un comportamento farisaico, cioè estremamente ipocrita. Sulle capacità divinatorie, sia pure tra virgolette, di Papa Francesco evocate dal titolo non mi pronuncio se non facendo notare che a volte il confine tra l’adulazione e la presa in giro è davvero sottile.