BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ARTE/ "Goditi Giotto e lascia i problemi agli altri"

Pubblicazione:

Giotto, Polittico di Badia, particolare (1300 circa) (Immagine dal web)  Giotto, Polittico di Badia, particolare (1300 circa) (Immagine dal web)

Però aveva ragione anche Berenson quando diceva: "Goditi Giotto e lascia i problemi agli altri". Allora fate così. Approfittate della mostra di Palazzo Reale — ma se potete, andate ad Assisi, alla Cappella degli Scrovegni a Padova, a Santa Croce a Firenze; se abitate a Milano andate anche a Chiaravalle, dove hanno lavorato i suoi allievi — e godetevi Giotto: il suo disegno compatto, le sue Madonne che sembrano cattedrali, le sue figure che a occhio e croce non pesano mai meno di un quintale ma conservano sempre una assoluta nobiltà. 

Perché la pittura di Giotto è sì realistica, e quindi drammatica, ma è anche una lezione di forza, di potenza, di stabilità. Giotto era davvero un "professore di energia", come dicevano di Marinetti. Anzi, senza offesa per il poeta, lo era molto più di lui.


-
Milano, Palazzo Reale, dal 2 settembre 2015 al 10 gennaio 2016. 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.