BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cultura

STONEHENGE/ Scoperto il più grande sito neolitico inglese, cento monoliti sepolti sottoterra

Gli archeologi inglesi esultano alla scoperta di un sito di monoliti molto più grande di quello di Stonehenge scoperto grazie a prove scientifiche ecco di cosa si tratta

La configurazione del nuovo sito archeologicoLa configurazione del nuovo sito archeologico

Se n'era già parlato grazie a ricerche compiute con particolari attrezzature che avevano rivelato sepolti sotto terra un incredibile numero di monoliti, ma adesso la notizia viene confermata. Si tratterebbe del più grande sito dell'era del neolitico mai scoperto in Inghilterra, a pochi chilometri, circa tre, da quello storico di Stonehenge. Circa un centinaio di grandi pietre simili a quelle di Stonehenge vecchie di 4500 anni di un'altezza calcolata il doppio di un autobus a due piani, testimonierebbero che il sito conosciuto non era l'unico, ma apparteneva a un grande complesso di cui non è chiaro l'utilizzo, forse una sorta di città sacra dedicata agli dei della natura o un sito funerario. Il sito misurerebbe circa mezzo chilometro di diametro e un chilometro e mezzo di circonferenza. Gli studiosi sostengono che questa scoperta apre nuovi scenari nello studio di quel periodo storico. La composizione poi delle rocce è particolare a formare una sorta di arena a forma di C.

© Riproduzione Riservata.