BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ D'Avenia e il segreto di quel "Leopardi" sempre in vetta

Pubblicazione:

Foto dal web  Foto dal web

D'Avenia è un insegnante e il mondo della scuola punta su di lui, dicono i detrattori: lo ha perfino citato Napolitano e qualche anno fa la prova Invalsi usava un suo brano: come si fa a non vendere a queste condizioni? Però posso chiedere a lor signori perché Napolitano e Invalsi hanno scelto D'Avenia e non altri? Inoltre, quanti sono gli insegnanti che lo avversano esattamente per le stesse ragioni per cui altri lo lodano? D'Avenia ha scritto una cosa che non è né un saggio né un romanzo: sì, ma forse è entrambi. D'Avenia porta a teatro un testo che non è teatrale e lui non è un attore: sì, ma intanto i teatri si riempiono. Io, davvero, non so quanto D'Avenia sia uno scrittore "grande". Però è D'Avenia. E questo forse è quello che tutti cerchiamo di essere.

Allora per vendere milioni di copie di un romanzo basta essere se stessi? No, non basta. Ma vivere è più importante che essere scrittori. C'è stata un'epoca in cui D'Avenia era definito "insegnante scrittore"; ora D'Avenia è D'Avenia. Ciò che vorremmo essere tutti. Non D'Avenia, intendiamoci: noi stessi.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.