BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FRANCESCO-KIRILL/ La verità non è un possesso, ma un abbraccio

Pubblicazione:

Papa Francesco e il patriarca Kirill al momento dello scambio dei doni (Foto da Youtube)  Papa Francesco e il patriarca Kirill al momento dello scambio dei doni (Foto da Youtube)

Non un'analisi geopolitica o sociologica, dunque; non l'incontro di due potenti che tengono in mano i destini del mondo; non lo studio di provvedimenti volti a ben circoscrivere le reciproche sfere di influenza. Quello che è iniziato sotto i nostri occhi è il desiderio di due fratelli di riconoscersi tali, superando le "antiche contese del 'Vecchio Mondo'" per ritrovarsi innanzitutto tesi a "rendere conto al mondo della speranza" che li anima, e che riconoscono come dono gratuito del Padre, capace di infondere gioia e gratitudine. Con questa gioia e questa gratitudine possono essere affrontati insieme anche gli aspetti più dolorosi e sfidanti della realtà, come in primo luogo il martirio dei cristiani nel Medio Oriente, che non solo hanno costituito un fattore decisivo per sciogliere gli ostacoli che si frapponevano all'incontro di Francesco e Kirill, ma che mostrano come l'unità tra i credenti in Cristo sia qualcosa che è già in atto, e davanti a cui i due fratelli ritrovati si inchinano, perché i martiri già testimoniano "la verità del Vangelo".



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.