BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ La Misericordia che cercava Lutero è quella di Francesco

Pubblicazione:

Wolfgang Schäuble (Infophoto)  Wolfgang Schäuble (Infophoto)

Benedetto XVI aveva insomma proposto, in dialogo con il cuore della teologia di Lutero, di mettere di nuovo Dio al centro della nostra attenzione: è sufficiente Cristo, rivelazione di Dio, a salvarmi? A differenza però del testo un po' vago di Schäuble l'allora pontefice chiamava per nome il "male" che si deve combattere mettendo Dio al centro. Egli superava quella superficiale visione del "siamo comunque tutti già salvati", che è l'opinione teologica oggi dominante, se si pensa a questo tipo di problemi: "Ma sono veramente così piccole le nostre mancanze? Non viene forse devastato il mondo a causa della corruzione dei grandi, ma anche dei piccoli, che pensano soltanto al proprio tornaconto? Non viene forse devastato a causa del potere della droga, che vive, da una parte, della brama di vita e di denaro e, dall'altra, dell'avidità di piacere delle persone dedite ad essa? Non è forse minacciato dalla crescente disposizione alla violenza che, non di rado, si maschera con l'apparenza della religiosità? La fame e la povertà potrebbero devastare a tal punto intere parti del mondo se in noi l'amore di Dio e, a partire da Lui, l'amore per il prossimo, per le creature di Dio, gli uomini, fosse più vivo? E le domande in questo senso potrebbero continuare. No, il male non è un'inezia. Esso non potrebbe essere così potente se noi mettessimo Dio veramente al centro della nostra vita. La domanda: Qual è la posizione di Dio nei miei confronti, come mi trovo io davanti a Dio? — questa scottante domanda di Lutero deve diventare di nuovo, e certamente in forma nuova, anche la nostra domanda, non accademica, ma concreta. Penso che questo sia il primo appello che dovremmo sentire nell'incontro con Martin Lutero" (ibidem). 

Non è necessario spiegare a lungo che papa Francesco, con la sua Evangelii Gaudium e con la Laudato si' è completamente in linea con il suo predecessore e permette di comprendere che quei temi come la pace o la tecnoscienza, invece di essere solo delle prese di posizione politiche, possono essere pensate proprio a partire da quel tema che Lutero ha vissuto come esistenzialmente vicino e che papa Benedetto XVI esprimeva nella domanda: ""Come posso avere un Dio misericordioso?".



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.