BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STORIA/ Dal Brennero al Grappa, forse è (solo) questione di "schei"

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Nel bene e nel male, credo che i nazionalismi non ci competano, o non ci competano ancora. Ci sarebbe la non piccola obiezione, a questa affermazione, del ventennio fascista, ma se avessi spazio e non temessi di annoiare, avrei pronte delle bellissime pagine di Meneghello, o di Tomasi di Lampedusa, o più indietro delle "Fiabe italiane" curate da Calvino, sul rapporto tra il popolo (o i popoli? Ho usato la categoria romantica, caspita!) della nostra penisola e l'autorità di volta in volta costituita sulle sue spalle.

Ho giusto lo spazio per ricordare che, se le parole tracciano un destino, gli "schei" veneti per "soldi", non provengono dagli iperperi bizantini, o dai ducati veneziani, ma da Scheidemünze, austriaco per "moneta spicciola".

Al tempo non c'era l'asfalto sulle strade, ma, a quanto pare, si era già capito che, in fatto di soldi, è opportuno guardare a nord. 

(Secondo di due articoli. Leggi qui il primo articolo)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.