BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ Chi ci ha ingannati sul "vero" Gozzano?

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto dal web  Foto dal web

Infine, per chi volesse toccare il cuore dell'infelicità di Guido, della sua fuga dal mondo, è disponibile on line il suo carteggio con Amalia Guglielminetti (lei folle d'amore, lui titubante). Bellissimo e straziante. Non è quello di Keats con Fanny Brawne, ma è comunque un vertice. Così il glaciale Guido: "Già altre volte t'ho confessata la mia grande miseria: nessuna donna mai mi fece soffrire; non ho amato mai; con tutte non ho avuto che l'avidità del desiderio, prima, ed una mortale malinconia, dopo... Ora con te, che sei il più eletto spirito femminile ch'io abbia incontrato mai, e con te che dici di amarmi, sono stato sempre e voglio essere ancora sincero: non ti amo. E la risoluzione più leale da parte mia è il distacco". Gelido sì, ma assetato d'assoluto.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.