BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GIOCHI/ Superenalotto: montepremi da 77 milioni. Il più ricco del mondo e della storia

Pubblicazione:

superenalottoR375_9ott08.jpg

Sistemi, combinazioni, sogni, istinto. Oggi moltissimi italiani “spareranno” i sei fortunatissimi numeri da 1 a 90 e per cercare di vincere il più alto jackpot della storia da quando esiste il gioco del Lotto, pari a 77 milioni di euro, all'incirca 160 milardi delle vecchie lire. Una cifra quasi inimmaginabile, un premio che fa gola a chiunque,soprattutto in un momento in cui la moneta sta scomparendo dalla faccia della terra: gli psicologi, infatti, sostengono che anche un solo euro giocato per vincere un montepremi del genere può valere come un antidepressivo contro l'angoscia generata dal terremoto economico.

 

Oggi l'estrazione - Occhi puntati sul concorso numero 122 di oggi, quindi, per il quale si aspetta un altro record di giocate, nonostante si tratti di un turno infrasettimanale, solitamente con meno giocatori rispetto al più gettonato appuntamento del sabato. Rispetto alla prima estrazione della scorsa settimana, quattro concorsi fa, con un jackpot comunque già superiore ai 70 milioni, le combinazioni giocate furono 29 milioni. In una sola settimana, con i 50 milioni fatti registrare ieri, le giocate sono cresciute del 69%. Rispetto a un mese fa, poi, quando il jackpot si aggirava attorno ai 60 milioni, l'incremento è quantificabile addirittura nel 110%. Di certo sono aumentati i giocatori (gli addetti ai lavori dicono anche dall'estero) visto che il 6 è assente ormai da oltre 5 mesi, dal concorso numero 51 del 26 aprile 2008, quando a Pavone Canavese, in provincia di Torino, furono vinti 40,6 milioni di euro.

 

Vince anche lo Stato - Il Superenalotto non è soltanto milioni di euro di premi ma anche anche, fra tutti i giochi pubblici, quello su cui lo Stato guadagna di più: su 100 euro incassati ne riversa infatti 49,5 allo Stato. Molto al di sotto gli altri, che in generale si attestano fra il 20 e il 30%, per non parlare delle scommesse sportive, la cui tassazione non supera il 5%. Nel 2007 ha raccolto in Italia 1 miliardo e 940 milioni: di questi, 960 milioni sono confluiti nelle casse statali. Simile l'andamento per il 2008: nei primi nove mesi la raccolta ha raggiunto il miliardo e 460 milioni, di cui 723 destinati allo Stato.

 

I premi record - Solo in due occasioni, a partire dal 1997 anno di nascita del Superenalotto, il premio per i 6 punti ha superato i 70 milioni di euro. Il 4 maggio 2005 a Milano 10 appassionati giocarono un sistema da 126 euro che fruttò loro oltre 71,7 milioni di euro, che rappresenta la vincita più alta mai realizzata finora. Mentre il 19 maggio 2007 a Capanni di Savignano sul Rubicone (Forlì) il 6 pagò a un singolo giocatore ben 71,4 milioni.



© Riproduzione Riservata.