BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GOOGLE/ Street View sbarca in Italia

Pubblicazione:

Street_view_lago_ComoR375_3nov08.jpg

Dopo aver fatto tanto discutere per la violazione della privacy, ora Google Maps Street View sbarca ufficialmente in Italia: da oggi tre città e una zona turistica potranno essere non solo guardate con la visuale aerea, ma anche navigabili con la visuale fotografica a livello del terreno. Street View infatti permette di navigare il mondo virtuale guardandosi intorno come se si fosse fisicamente sul posto, muovendosi all'interno di piazze e vie, con una visuale a 360°, su immagini ad alta risoluzione, realizzate grazie a specifiche auto Street View equipaggiate con fotocamere in grado di scattare fotografie in movimento.  
Un servizio che aveva già fatto il suo ingresso in sordina in Italia, quando, in occasione del passaggio del Tour de France 2008, già alcuni comuni piemontesi erano stati mappati con Street View, realizzando le visualizzazioni panoramiche di tutte le strade in cui sono passati i corridori. Ma da ieri il servizio è stato ufficialmente lanciato anche in Italia con la visuale a livello strada di Milano, Firenze, Roma e di tutto il Lago di Como. Non è sicuramente casuale la scelta di quest’ultima località a fianco delle altre grandi città, essa infatti testimonia la vocazione turistica di questo servizio, che offre la possibilità di fare “passeggiate virtuali” sulle mappe, così da poter ammirare le bellezze artistiche e paesaggistiche. Come è stato sottolineato da Google, il servizio offre diversi modi di utilizzo, da quello quasi ludico di vagare virtualmente in giro per le città, a quello turistico, a quello legato al business e alla promozione delle aziende. È infatti sufficiente cliccare sul bottone Street View in Google Maps per evidenziare il luogo prescelto per un appuntamento, controllare il ristorante prima di prenotare, guardare in anticipo il posto scelto per le vacanze, pianificare un itinerario prima di visitare una città d’arte, scegliendo quali strade percorrere e cose andare a vedere. Un servizio con molti risvolti pratici – ad esempio verificare l’esatta ubicazione di un cliente prima di fargli visita – ma anche educativi, come supporto a lezioni di storia e geografia.
Al lancio sono stati presentati alcuni casi di partner che hanno deciso di utilizzare Street View per migliorare il proprio business: Tecnocasa, TVTrip e la Regione Toscana. Quest'ultima naturalmente è intenzionata a promuoversi nel mondo offrendo nuovi itinerari, da scoprire in anteprima via web, differenziando e ampliando la sua offerta per i turisti. Così l’omino giallo di Google Street fa da guida ai turisti mostrando loro i luoghi e monumenti di maggior interesse; inoltre, grazie all’integrazione con il portale ufficiale InToscana.it i viaggiatori vengono condotti in un tour virtuale alla scoperta dell’economia regionale e delle sue attrazioni eno-gastronomiche.
molti vantaggi offre anche TVTrip, che integra Street View nel suo servizio permettendo di visitare un hotel prima di effettuare la prenotazione, così da poter guardare coi propri occhi se quanto pubblicizzato corrisponde a verità, o comunque farsi un’idea prima di arrivare sul luogo.
Tecnocasa, da parte sua, offre la possibilità di visitare virtualmente il quartiere dove sono ubicate le case in vendita, per rendere la scelta dei propri clienti più consapevole dell'ambiente in cui l'immobile è inserito.
Per quanto riguarda la tutela della privacy, l’aspetto più dibattuto di Street View, già causa, nei mesi passati, negli Stati Uniti di non pochi guai a Google, non c’è da allarmarsi troppo, perché sono state usate molte cautele. Considerando inoltre la sensibilità che vige in Europa su questi temi, Google si è tutelata utilizzando nella fase di acquisizione delle immagini una tecnologia di offuscamento delle targhe delle automobili e dei volti delle persone che ne impedisce l’identificazione.
Ma per chi è stato casualmente immortalato, anche se non perfettamente riconoscibile, o comunque ritiene una foto lesiva della propria privacy, Google offre un servizio di segnalazione richiesta di rimozione, accessibile all’interno della Guida di Street View, in alto a destra dell’home page del servizio. l’Italia è il terzo Paese in Europa le cui città possono essere esplorate mediante Street View di Google Maps. A tutt’oggi le città coperte da tale servizio sono oltre 50 negli Stati Uniti, oltre ad aree estese dell’Australia, del Giappone e ad altre città in Francia e Spagna.
La copertura è in espansione, anche se le tempistiche precise e le prossime aree in cui verrà reso disponibile il servizio non sono stati resi noti da Google.

© Riproduzione Riservata.