BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MORTE VIRTUALE/ Rick Astley è morto. Ma solo su internet

Pubblicazione:

"Rick Astley death" è la stringa di ricerca che sta facendo impazzire i motori americani. Il mondo della musica, appena sconvolto dalla notizia della morte del Re del Pop Michael Jackson, ha subito un altro scossone: Rick Astley, icona dell'elettropop anni 80 è morto.

 

"Davvero? Non ci posso credere" avranno esclamato molti nostalgici di quegli anni di spensieratezze musicali. E non dovete crederci in effetti, perchè Rick è vivissimo. E se è vero che queste cose allungano la vita camperà ancora cent'anni perchè la falsa notizia (hoax in gergo) della sua morte ha fatto il giro del mondo.

 

"Rip Master", "Rick always in my heart" sono solo alcuni dei messaggi postati in migliaia di siti in giro per il mondo. "Peccato" che Rick non sia morto. E dove sta?

 

"Ho appena parlato con lui - ha dichiarato il suo agente Tops Henderson sulla homepage del sito personale dell'artista - è a Copenaghen e sta preparando il suo spettacolo di venerdì al Tivoli Gardens. Credo che questo sia uno scherzo di qualcuno o la "ricompensa" per il fenomeno del Rick Rolling su internet".

 

Il Rickrolling è un fenomeno nato nel 2007 dove su innumerevoli siti o forum venivano postati link che sembravano condurre a contenuti di importanza fondamentale e invece riconducevano sempre e comunque al famosissimo video di Rick Astley "Never Gonna Give You Up".

 

Secondo quanto riportato dal Sun, la falsa notizia della morte del cantante, che sarebbe stato trovato morto in una camera d'albergo, va ad aggiungersi alle celebri "finte-morti" dell'attore Jeff Goldblum (La Mosca e Jurassic Park) e Patrick Swayze (Dirty Dancing).



© Riproduzione Riservata.