BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SALDI/ Alcune regole per acquistare con sicurezza e le date dei saldi in tutta Italia

Pubblicazione:

SaldiR375_30dic08.jpg

Saldi già iniziati in molte regioni italiane, subito dopo capodanno, approfittando delle vacanze per alcuni prolungate fino all’Epifania. E dopo un Natale un po’ più magro degli anni scorsi, i commercianti puntano tutto sui saldi invernali per recuperare. Roma, Milano, Napoli, Bologna, Palermo e Venezia hanno già cominciato a svendere i propri prodotti, mentre la Valle d’Aosta si fa attendere fino al 10 gennaio. Sembra che a guadagnarci questa stagione siano soprattutto gli outlet, piccole cittadine con tanto di ricostruzioni medievali, fontane, intrattenimento per il pubblico. il giro di affari secondo le stime di Confesercenti dovrebbe assestarsi su una spesa media a famiglia di 340 euro, 270 dei quali per scarpe, giubbotti, maglie ed altri generi di vestiario. 6 italiani su 10 aspettano i saldi per gli acquisti più importanti. Il 24% degli italiani acquista nel centro città, il 27% dove capita, solo il 20% nei centri commerciali.
Per chi in questi giorni approfitta dei prezzi scontati, può essere sempre utile qualche accorgimento per evitare truffe e brutte sorprese. Sulla merce in saldo deve essere indicato in modo chiaro e ben leggibile il prezzo di vendita (i due prezzi originario e scontato e la percentuale di sconto); in caso di vizi o mancata conformità rispetto alle caratteristiche descritte del bene venduto, anche in occasione dei saldi il commerciante deve sostituire la merce. Se il commerciante nel resto dell'anno accetta assegni, carta di credito e bancomat è tenuto ad accettarli anche durante i saldi di fine stagione.


Clicca qui sotto >> per continuare la lettura dell'articolo e sapere le date dei saldi in tutta Italia
 



  PAG. SUCC. >