BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DISASTRI NATURALI/ Costruite su cunicoli o erose dalle onde: 7 città sprofonderanno nel mare come Atlantide

Pubblicazione:

lago-resia-r400.jpg

 

 

HOUSTON – Presto il centro della Nasa visitato ogni anno da migliaia di turisti potrebbe finire sotto il mare. Costruita vicino a risorse naturali molto ricche, Houston è diventata uno snodo cruciale per la produzione di energia e la base di decollo per l’esplorazione americana dello spazio. Ma la città che conta 2,3 milioni di abitanti sorge su un terreno molto instabile, lungo le rive dei quattro principali emissari del Golfo del Messico. Anche il ricorso continuo alle risorse idriche dalla falda acquifera ha indebolito i punti d’appoggio su cui sorgono strade e grattacieli. Ma a danneggiarne le fondamenta sono state soprattutto l’estrazione di petrolio e le circa 300 faglie che corrono sotto la città.


VENEZIA – Quando la città è stata fondata nel 421, il livello del mar Adriatico era di circa 5 metri più basso di quello attuale. Per secoli l’acqua è cresciuta molto lentamente, ma negli ultimi 100 anni il suo livello è aumentato in modo drammatico. Ogni anno che passa l’acqua si avvicina sempre più all’altezza delle strade. E la chiara tendenza, osservata nel corso dei secoli, porta a concludere che presto Venezia sarà sommersa dalle acque. Se non si farà nulla per bloccare l’aggravarsi della situazione, dal 2055 una significativa porzione dei percorsi pedonali, delle piazze e dei pavimenti delle case situati al pian terreno saranno sommersi. Venezia è sempre stata soggetta al fenomeno dell’acqua alta, soprattutto nel periodo invernale e con l’alta marea. Ma presto non sarà più solo un fenomeno stagionale.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SULLE CITTA’ CHE SARANNO SOMMERSE DAL MARE
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >