BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CENSURA ON-LINE/ O’Leary fa causa al sito «Odio Ryanair» e lo costringe a chiudere

Pubblicazione:

ryanair-r400_picnik.jpg

Un cliente deluso da una compagnia aerea ha deciso di aprire un sito web per manifestare tutto il suo disappunto. Emblematico il nome scelto, «I hate Ryanair» (odio Ryanair). La compagnia di Michael o’Leary ovviamente non ha gradito ed è riuscito a fare cancellare il dominio. Il cui ideatore, Robert Tyler, non si è però dato per vinto.
 

 

LA CAUSA DI FRONTE A NOMINET - Il cittadino di Walthamstow, a nord-est di Londra, aveva aperto il suo sito nel febbraio 2007, con l’obiettivo dichiarato di «pubblicare delle storie dell’orrore» con Ryanair come protagonista, definendola come «la compagnia aerea più odiata nel mondo». E come scrive il quotidiano inglese Daily Mail, la compagnia aerea ha intentato causa di fronte a Nominet, il «tribunale» britannico per risolvere le dispute legate ai domini Internet. Ryanair si era lamentata per il fatto che il sito web censurato si avvantaggiava in modo scorretto del nome della compagnia aerea, danneggiando così – almeno secondo O’Leary - i suoi diritti. Ryanair ha inoltre protestato in quanto il sito ospitava un numero di articoli lesivi e diffamatori inclusi commenti ritenuti falsi sulla sicurezza, la manutenzione e gli standard operativi della linea aerea.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU RYANAIR



  PAG. SUCC. >