BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MAURITIUS/ Le Terre Colorate: il mistero del deserto cangiante

Pubblicazione:

Terre_colorateR400.jpg
<< Prima pagina

 

LE TERRE COLORATE
- Sul versante sud occidentale, al centro dell’isola, la chimica vulcanica ha dato vita ad uno degli spettacoli più suggestivi che la natura è in grado di offrire. Si tratta de le Terres de Couleurs, in francese, prima lingua delle isole. La zona è recintata e per raggiungerla è necessario pagare un biglietto. Il turismo selvaggio degli ultimi anni, infatti, e la consuetudine di portarsi a casa dei souvenir paesaggistici hanno messo a repentaglio l’incontaminazione del luogo. Per giungervi si passa attraverso una larghissima strada sterrata di terra rossa circondata da piantagioni di ananas e caffè. A poco meno di un chilometro, si è introdotti alla terre da un altro panorama mozzafiato: quello delle cascate di Chamarel. Alte oltre 100 metri, sono visibili da un belvedere situato su un’altura di fronte al salto. Le cascate si formano dal salto dei fiumi St.Denis e Viande Salee e sono immerse in una rigogliosa vegetazione. Ancora un chilometro circa, e si raggiungono le Terre di Chamarel.


UNA TAVOLOZZA ANIMATA - Una volta sul posto, la veduta lascia senza fiato: una collinetta cangiante, priva di vegetazione, costituita da dune di roccia e sabbia. La zona appare come un caleidoscopio animato e pulsante. Si distinguono 7 colori, dal giallo al viola, passando per il rosa e il blu. Oltre a infinite sfumature che si avvicendano di continuo rendendo la zona sempre differente agli spettatori attoniti. L’esposizione alla luce, specie al mattino presto o alla sera prima del tramonto, ne amplifica l’incanto. Quando piove, poi, le tinte si mescolano, e la collina sembra una mare in tempesta modellato dall’estro di un artista. Non è finita. Perché una volta che il sole torna a splendere sulla collina, e la terra si asciuga, la mescolanza lascia il posto alla distinzione. E le 7 diversi gradazioni di colore tornano visibili. Un mistero, apparentemente inspiegabile, così come il motivo dei tanti colori.

 


CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 

 

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >