BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL GIORNO PEGGIORE/ Come Facebook ha cambiato anche lo stress del lavoro

Pubblicazione:

stresslavoro_R400.jpg



L’ERA SOCIAL NETWORK - L’indagine inglese (svolta dalla London School of Economics) rivela come i tempi siano cambiati. Ma in realtà neanche più di tanto. Il lunedì di fatto era un grande alibi, oggi grazie ai social network e a Internet lo è ancora di più. Cosa succede il lunedì? Succede che, come ha rivelato il 53% delle 22mila persone intervistate per l’indagine svolta in Inghilterra, al lunedì si lavora poco.

Si preferisce passare gran tempo dell’orario di ufficio o di fabbrica raccontando ai nostri colleghi cosa si è fatto di bello nel weekend, e grazie a mezzi come Facebook (il 10% degli intervistati ha ammesso di passare gran parte del lunedì sul popolare social network), oggi lo si può fare molto di più e in modo molto dispendioso, come tempo.

Il lunedì di fatto diventa una sorta di limbo, una terra di nessuno del lavoro, un interludio: si tende a rimandare e a spostare la maggior parte degli impegni lavorativi ai giorni successivi, creando così una sorta di cuscinetto” ideale fra i piaceri del weekend e la realtà lavorativa. Un po’ come quando si scalda il motore della macchina prima di partire. E’ un dato di fatto: la maggior parte degli impiegati ammette di passare la maggior parte del lunedì sui social network.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DELL'INDAGINE SUL GIORNO PEGGIORE DELLA SETTIMANA
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >