BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL GIORNO PEGGIORE/ Come Facebook ha cambiato anche lo stress del lavoro

Pubblicazione:

stresslavoro_R400.jpg



Conseguenza di tutto ciò è che quando arriva il martedì ci si trova obbligati a far fronte alla mole di lavoro accumulata al lunedì. E i risultati possono essere più dannosi di quanto si poteva prevedere.

I RISCHI DEL RINVIO
– Ecco allora che il martedì, come ammette la maggior parte degli intervistati, è il giorno peggiore. Il martedì ha anche un orario preciso in cui il picco di stress arriva al suo apice: le ore 11 e 45 del mattino. E’ quello il “momento horribilis”, quello in cui all’impiegato medio sembra di non avere più vie di scampo. Il martedì dunque diventa un infinito campo di battaglia apparentemente senza fine.

La ricerca ha rivelato che al martedì gli impiegati sono così oberati di lavoro che non escono neanche per andare a pranzo, passando il momento della pausa a digiuno o mangiando un panino davanti allo schermo del proprio computer. Lo stress poi aumenta considerevolmente, pensando che al martedì seguiranno altri gironi altrettanto oberati di impegni lavorativi. Al martedì, dicono le statistiche, un impiegato su cinque si trova ad uscire dal lavoro ben dopo la fine dello stesso: straordinari infiniti…



CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DELL'INDAGINE SUL GIORNO PEGGIORE DELLA SETTIMANA
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >