BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHIRURGIA SHOCK/ Ha l’otite da 33 anni: gli trovano un dente nell’orecchio

Pubblicazione:

hirst_stephen-r400.jpg

 


«SBATTEVO LA TESTA CONTRO IL MURO» - «Sono tormentato dall’otite da quando ho circa 14 anni - ha raccontato Hirst al quotidiano inglese Daily Mail -. Il dolore non andava mai via e non potevo concentrarmi perché era sempre lì. Usavo moltissimo cotone idrofilo e tamponi e mi sono stati prescritti antibiotici perché continuavo ad avere delle infezioni». Stephen ha descritto così il dolore provocatogli dal dente: «Quando ero più giovane arrivavo a sbattere la testa contro il muro perché mi faceva troppo male. Volevo gridare, e non è un’esagerazione. Erano delle fitte acute come pugnalate e non se ne andavano mai via».

 

VISITE A NON FINIRE - Inutili tutte le visite cui Hirst si è sottoposto: «Ho perso il conto delle volte che sono stato esaminato dai medici, ma nessuno ha mai individuato il dente. Mi sono recato più e più volte in cliniche specializzate in otorinolaringoiatria. Non so perché ma nessuno si è mai imbattuto nella vera causa che mi procurava quel male». E come spiega sempre Stephen, «ho deciso di compiere un ultimo tentativo per risolvere il problema e ho prenotato un appuntamento all’ospedale Royal Hallamshire di Sheffield. I medici stavolta erano determinati ad andare fino in fondo. L’infermiera ha infilato un tubo per aspirare nel mio orecchio ripulendolo accuratamente. Quindi mi ha inserito una sonda provvista di microscopio e finalmente ha utilizzato alcune pinzette riuscendo a tirare fuori il dente».

 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER SCOPRIRE COME HA FATTO IL DENTE A FINIRE NELL’ORECCHIO
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >