BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHIRURGIA SHOCK/ Ha l’otite da 33 anni: gli trovano un dente nell’orecchio

Pubblicazione:

hirst_stephen-r400.jpg

 


LA SORPRESA DEI MEDICI - E racconta il 47enne: «In un primo momento l’infermiera non ha detto niente, si è limitata a restare là impalata e con l’aria sorpresa. Quindi mi ha chiesto: “Hai perso dei denti ultimamente?”. Le ho risposto che non mi erano rimasti denti da anni». L’infermiera gli ha quindi spiegato che non poteva credere a quello che aveva trovato nel suo orecchio e gli ha mostrato il dente. Aggiungendo che in 20 anni di lavoro non aveva mai visto una cosa simile. «Guardandolo ho pensato subito che fosse un dente da latte, perché non è grande abbastanza per essere un dente adulto – osserva Stephen -. Penso che sia un dente inferiore, uno degli incisivi anteriori».

 

COME E’ FINITO LI’? - Il signor Hirst, di Sheffield, ha due figli e 15 anni fa ha dovuto rinunciare al suo lavoro in miniera, in parte anche per il dolore all’orecchio. Non sa capacitarsi di come sia finito lì, ma la spiegazione più probabile è «che mi sia entrato quando ero ancora un bambino». Ma ha ipotizzato: «A scuola un giorno mi stavo dondolando appoggiato a due banchi. Ho perso l’equilibrio e mi sono rotto la parte posteriore dell’orecchio. Potrebbe essere accaduto allora». Ma è possibile anche che il dente, dopo essere caduto, si sia fatto strada da solo attraverso la testa fino ad arrivare fino a dove è stato trovato. Ora che il dente è stato rimosso, il signor Hirst non soffre più di mal di testa né di otite ed è molto più contento. E’ rimasto parzialmente sordo, a causa del dente che ha disintegrato parte del suo orecchio. Ma è stato in grado di ritornare alla sua vita normale ed è completamente privo di dolore. E ha conservato il dente come un souvenir.


(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.