BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FRANCIA/ Donna in coma si sveglia un secondo prima che i medici stacchino la spina

Pubblicazione:

paillard_r400.jpg

 

 

SI RECA AL SUO FUNERALE - Ademir Jorge Goncalves, un muratore di cui era stato accertato il decesso a causa di un incidente d'auto, è apparso nel bel mezzo del suo stesso funerale. Lasciando senza parole i suoi familiari che fino a un minuto prima stavano piangendo vestiti a lutto. L’errore però in questo caso non è stato dei medici ma della polizia, che riteneva che Goncalves fosse morto in un incidente sull’autostrada. In realtà il muratore, anziché schiantarsi in automobile, si era ubriacato in autogrill con alcuni amici. E come ha rivelato la nipote al giornale brasiliano O Globo, non ha saputo di essere stato dichiarato morto fino a un minuto prima del suo funerale.


NELA BARA C’ERA UN ALTRO - Goncalves è corso quindi in chiesa per avvertire i suoi familiari del fatto che era ancora vivo. Terrorizzando i presenti, che erano certi del fatto che il muratore fosse morto. Anche perché nella bara c’era un cadavere, che tutti ritenevano fosse il suo. Un mistero spiegato poco dopo da un poliziotto all’Associated Press: «Il cadavere che abbiamo trovato era completamente sfigurato. Lo abbiamo scambiato per Goncalves perché era vestito in modo identico a lui».

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE ALTRI CASI DI MORTI «RISUSCITATI»
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >


COMMENTI
31/10/2010 - Quel misterioso confine (Antonio Servadio)

non capisco perché inserite questi articoli nella sezione "curiosità": il loro rilievo è grande e gravido di conseguenti ricadute per tutti, non solo per i medici. Fondamentale è riconoscere che il confine tra vita e morte non è sempre netto, non sempre è facile riconoscerlo, non siamo sempre attrezzati per farlo. I medici non sono pronti su questo fronte, su cui tante vicende ci spingono ad indagare con modestia e cautela.