BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FANTASMI A GENOVA/ Ad Halloween nel capoluogo ligure si organizza il Ghost Tour

Pubblicazione:

genova_R400.jpg
<< Prima pagina



IL BAMBINO DI VIA LUCCOLI -
Una lunga via discende dal centro fin quasi al mare. E’ via Luccoli. La piazza dalla quale si dipana un tempo non esisteva, al suo posto vi era un boschetto. Non si pensi a un luogo idilliaco e bucolico: là si praticavano sacrifici umani. Capita che alcune persone che percorrono la via, e sono di cattivo umore, incontrino un bimbetto seminudo. Il piccolo guarda negli occhi la persona imbronciata, le sorride e svanisce nel nulla, assieme al malumore. Tanta gentilezza, poverino, nonostante in quel boschetto il bimbo perse la vita sacrificato.

L’UOMO DI SAN DONATO - Se vi trovate nell’antica chiesa di San Donato, dall’inedito campanile a forma di ottagono, potrà capitarvi di finire preda dello sguardo arcigno e cupo di un uomo che, appoggiato ricurvo su uno stipite o una colonna, vi fissa con insistenza. Le sue nobili vestigia color porpora contribuiscono ad alimentare l’inquietudine di chi viene fissato. Si tratta di un nobile che rimase ucciso in una congiura nel XVII secolo.


CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO


 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >