BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALENDARIO MAYA/ Secondo un nuovo studio, la fine del mondo non sarà il 21 dicembre 2012. Quando? Non si sa

Pubblicazione:

calendariomaya_R400.jpg
<< Prima pagina



La conversione del calendario maya è stata effettuata usando la cosiddetta costante “GMT” dal nome dei studiosi che l’hanno elaborata, Joseph Goodman, Juan Martinez-Hernandez e J. Eric S. Thompson, uno studio basato in modo parziale su eventi astronomici. Ai loro studi si sono aggiunti quelli dell’antropologista e linguista Floyd Lounsbury. Questi per avvalorare la tesi del GMT ha usato la tavola del codice venusiano di Dresda, un calendario maya che si basa sui movimenti di Venere. Venere non a caso è tra i motivi che scatenerebbero l’apocalittica fine del mondo il 21 dicembre 2012.

LA COSTANTE GMT - Aldana ha trovato diversi punti deboli negli studi di Lounsbury. Altri le avevano trovate in precedenza, ma, dice Aldana, senza formulare perché l’intero sistema GMT è sbagliato in partenza, era impossibile darne una visione chiara. L’ipotesi del GMT dunque “cadrebbe come cade un castello di carte”. Il codice venusiano infatti non si può usare come prova concreta dei dati del GMT e dunque l’intera ricostruzione del calendario non regge.


Secondo il ricercatore alcuni degli eventi riportati dai maya sarebbero sbagliati: “In un documento si è trovato che il re maya Balaj Chan K'awiil scelse la data per una battaglia vedendo sorgere un astro chiamato Chak Ek” dice Aldana. “Gli studiosi moderni ritengono che sia Venere, ma secondo i miei calcoli è più probabile che fosse un meteorite, quindi l'uso di questa data per la costante ha generato un errore''. Aldana presenta altri casi dubbi che lui ha risolto: i calcoli sulla fine del mondo risultano sbagliati di un periodo minimo di due mesi, anche se secondo il ricercatore è possibile che l'errore sia di decenni o addirittura di un secolo.

Nel libro l'esperto puntualizza anche - come hanno fatto già molti altri prima di lui - che la data indicata dai Maya non era quella della fine del mondo, ma solo quella dell'esaurimento di un calendario da loro elaborato che copriva un periodo di 5126 anni, fino appunto al 'nostro' 2012.



CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DEI NUOVI STUDI SULLA FINE DEL MONDO


 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >