BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA CAPITALE DELLE CORNA/ Milano la capitale del tradimento, un viaggio nei “luoghi” delle corna

Pubblicazione:

tradimento_sposiR400.jpg



CHI SONO I CORNUTI -
Se la psicologia sta tracciando un profilo dei colui che somministra le corna, esistono anche precise tipologie di “prede”: tra le preferenze dei traditori maschi ci sono le amiche delle mogli o conoscenti, mente le traditrici femmine prediligono maestri di sci, maestri di ballo, personal trainer e colleghi di lavoro.

Le corna tuttavia, non sempre vanno a buon fine e spesso vengono scoperte: nel 50% dei casi è la “sbirciatina” al cellulare del coniuge a incastrare il traditore, il 20% di coloro che sospettano di essere potenziali cornuti ne ha la certezza entrando di nascosto nella posta elettronica del partner, analoga percentuale con uso di telecamere nascoste o cimici, mentre solo il 10% scopre il tradimento tramite confessione spontanea, indagini o segnalazioni anonime.

Da segnalare che il 7% dei tradimenti è omosessuale, con partner dello stesso sesso. Nel 70% dei casi si tratta di semplici scappatelle e solo nel 30% le corna sono l’anticamera di relazioni durature. Ma l’Italia pare anche sia il Paese dove le corna sono inferte ma anche accettate: nel 50% dei casi, rivela l’Ami, il tradimento viene tollerato. Dopo aver letto questi dati vivrete con l’ansia che il vostro partner vi tradisca? Lasciatevi andare a un gesto scaramantico, fate… le corna.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.