BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ITALIA BELPAESE/ Un tour immaginario nei paesi meno corrotti e dalle amministrazioni più pulite. Secondo il rapporto di Transparency International

Pubblicazione:

colosseo_R400.jpg



Il rappresentante italiano presso tale commissione ha ben sintetizzato il senso del rapporto di TI: “La corruzione è definita come “l’abuso del potere delegato ai fini del guadagno privato”.  Aggiungendo: “Secondo il rapporto La coalizione globale contro la corruzione”pubblicato da Transparency International, la capacità degli Stati di combattere la corruzione e la criminalità organizzata diminuisce laddove lo stato di diritto e i suoi principi fondamentali, in particolare il principio della separazione dei poteri, non funzionano correttamente. Ciò vuol dire che la corruzione sistematica va di pari passo con il malfunzionamento delle istituzioni che dovrebbero tutelare i diritti dei cittadini”.

Il settore che la gente sente più corrotto è generalmente quello dei partiti politici. In particolare, è quello considerato più corrotto in Austria, Bosnia-Erzegovina, Finlandia, Gran Bretagna, Grecia, Italia, Serbia e Ungheria. I dipendenti pubblici sono altro grande motivo di senso della corruzione, specialmente in Azerbaijan, Bielorussia, Federazione Russa, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca e Ucraina.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE IL TOUR VIRTUALE DEI PAESI MENO CORROTTI AL MONDO
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >