BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BUNGA-BUNGA/ La web-mania parte con Fede, Gheddafi e Berlusconi, ma finisce in bufala

Pubblicazione:

danza_africana_R400.jpg

 

LE PAROLE DI EMILIO FEDE - Tutto comincia con una inchiesta della Procura di Milano Milano sulle feste tenute nella residenza di Arcore di Silvio Berlusconi. Tra gli indagati (ma non il premier) Emilio Fede e Lele Mora. Accusati di favoreggiamento della prostituzione. I loro nomi sarebbero stati tirati in ballo da Ruby, una ragazza marocchina ai tempi minorenne che ha parlato appunto di questi festini. «Silvio mi disse che quella formula l'aveva copiata da Gheddafi: è un rito del suo harem africano» ha detto Ruby. Tirato in ballo, Emilio Fede ha risposto così: “Di queste cose non so nulla, il salotto lo chiamavano così. C’è un salotto a Villa San Martino con un bar, dove ci si sedeva, si beveva qualcosa, qualche volta c’era la musica, ma bunga bunga non so cosa sia” ha detto, aggiungendo: “È una semplice barzelletta, peraltro nota”. Ma allora Emilio sapeva del bunga bunga? In realtà, se si cerca su google “bunga bunga” come immagini, spuntano dei bellissimi fiori variopinti che crescono enll’isola di Bali e che si chiamano per l’appunto bunga bunga. Il caso si fa sempre più complicato. Emilio Fede comunque smentisce alcun tipo di festino, tanto più con minorenni: "Questa Ruby – ha detto a Radio Città Futura - l'ho forse vista un paio di volte, non so chi sia, non ho mai avuto rapporti di alcun genere con lei, non l'ho presentata a Lele Mora, non l'ho presentata a Berlusconi.L'ho letto sul Corriere della Sera, ma perche' uno dovrebbe essere indagato non si capisce. Le serate a cui ho partecipato erano nella piena e totale normalità, con questa Ruby non sono mai andato da nessuna parte, non me lo ricordo affatto di essere andato con lei in limousine. Certo, ci sono state delle cene dove ero invitato, ma nessuna festa con ragazze nude, mai vista una persona nuda da Berlusconi. A Villa San Martino c'erano ragazze che venivano a cena, ma erano semplici cene, mai con un risvolto di trasgressione".

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER SAPERNE DI PIU' SUL BUNGA BUNGA DI BERLUSCONI E FEDE



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >