BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INDIA/ (Video) I ponti viventi degli hobbit, costruiti con radici che crescono da sole

Pubblicazione:

ponti-hobbit-r400.jpg

 

 

Rayen, un ex banchiere di Chennai che ha sposato una donna della tribù di Khasi, ha scoperto i ponti nove anni fa, mentre stava costruendo il suo hotel. «Stavo esplorando le piste da trekking ed ero uscito con alcuni indigeni. Ho attraversato un torrente di montagna e ho fatto la scoperta», ha raccontato al quotidiano inglese The Guardian. Intuendo subito la loro capacità di attrarre i turisti, ha mappato con pazienza certosina i sentieri verso i ponti. E il percorso più battuto conduce i visitatori al ponte di radici a doppia arcata chiamato Umshiang. Raggiungerlo richiede una lunga camminata. E l’albergo è l’unico luogo abitato per chilometri. Dista 18 chilometri dalla città di Cherrapunjee, in cima alle colline di Khasi che si innalzano dalle pianure del Bangladesh meridionale. E il sentiero si conclude con una strada che si affaccia su magnifiche creste e burroni da cui scendono cascate schiumose.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SUI PONTI DEGLI HOBBIT
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >