BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INGHILTERRA/ Ragazzo di 23 anni stroncato da un’overdose di caffè

Pubblicazione:

caffeina-polvere-r400.jpg

Un ragazzo inglese è morto dopo essersi avvelenato con due cucchiai di polvere di caffeina comprata su Internet. Michael Lee Bedford, 23 anni di Mansfield, nell’Inghilterra centrale, si trovava a un party quando ha ingoiato la polvere di caffeina.
 

 

La sostanza era stata acquistata on-line da un amico per 3,29 sterline (5,26 dollari). L’episodio si verificato lo scorso aprile, anche se solo alcuni giorni fa è arrivato il verdetto del tribunale di Nottingham sulla vicenda. Michael Lee Bedford ha sciolto la polvere in una bevanda energetica, e circa 15 minuti più tardi ha iniziato a sudare eccessivamente e a vomitare sangue. Ed è morto più tardi al King’s Mill Hospital nel Nottinghamshire.
 

In tribunale si è quindi scoperto che Bedford aveva ignorato le raccomandazioni riportate sul prodotto, che consigliavano di non prendere più di un sedicesimo di un cucchiaino da tè. Al contrario, come scrive il sito myfoxdc.com, la giovane vittima aveva assunto ben due cucchiai di polvere, ingerendo un livello di caffeina 70 volte superiore a quello che si trova usualmente in una lattina di bevanda fortemente energetica. E questo ha fatto sì che nel suo corpo si sviluppasse una concentrazione pari a 251 milligrammi di caffeina per litro di sangue.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SULL’OVERDOSE DI CAFFE’



  PAG. SUCC. >