BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INGHILTERRA/ Ragazzo di 23 anni stroncato da un’overdose di caffè

Pubblicazione:

caffeina-polvere-r400.jpg

 

Glenis Noble, di Bilsthorpe , nonna di Michael Lee Bedford, ha chiesto che la potente polvere di caffeina sia proibita dalla legge. Al termine dell’inchiesta ha rivelato al quotidiano locale «This is Nottingham»: «Sento che si dovrebbe vietarne la vendita. Michael è stato il mio primo nipote, ed ero con sua madre quando è nato. Mi sento male al solo pensiero che questi prodotti possano essere acquistati con tanta facilità». Mentre la zia della vittima, Sue Burton, 34 anni di Hucknall, ha aggiunto: «Penso che dovrebbe esserci un avvertimento sul prodotto in cui si dice che può uccidere». Parlando fuori dal tribunale di Nottingham, Burton ha aggiunto, come riportato dal Daily Mail, che Michael si trovava nel posto sbagliato al momento sbagliato.


«La polvere di caffeina è perfettamente legale, la puoi comprare su Internet, non c’è niente che tu possa fare, ci dispiace solo che fosse così giovane. Era nel posto sbagliato al momento sbagliato, se avesse saputo che l’avrebbe ucciso non l’avrebbe presa, ma lo ha fatto e non c’è niente ormai che possiamo fare per lui».

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SULL’OVERDOSE DI CAFFE’
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >