BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TWITTER/ Studente annuncia: «Ho vissuto abbastanza» e resta ucciso in un incidente

Pubblicazione:

DECLANSAULLIFVANr400.JPG

Uno studente di 20 anni è rimasto ucciso in un assurdo incidente mentre riprendeva una partita di football americano. La sua vicenda ha sconvolto gli Usa quando si è saputo che il ragazzo solo pochi minuti prima aveva «predetto» la sua morte in un messaggio pubblicato su Twitter. La giovane vittima si chiama Declan Sullivan ed era una matricola alla Notre Dame University, in Indiana. Il 20enne è morto quando la torre video dalla quale stava girando il filmato è stata colpita da una forte raffica di vento. Sullivan in quel momento stava riprendendo gli allenamenti della squadra di football della sua università. E aveva postato una serie di messaggi su Twitter in cui, anche se forse con l’intento di scherzare, aveva di fatto profetizzato la sua morte.

 


Alle 15.22 infatti un suo tweet dichiarava: «Folate di vento a oltre 60 miglia orarie… Bene, oggi ci sarà da divertirsi a lavorare… Scommetto che ormai ho vissuto abbastanza a lungo». E alle 16.06 ha aggiunto, sempre sul suo account di Twitter: «Mio Dio, mio Dio, tutto questo è terrificante». Lo studente, proveniente da Long Grove, città dell’Illinois, ha subito delle ferite risultate mortali quando la torre è crollata intorno alle 16.50. E’ stato portato in fretta e furia dal centro sportivo «LaBar» in un ospedale della città di South Bend, ma i medici non sono stati in grado di salvarlo a causa delle sue gravi condizioni.

 


CLICCA QUI O >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO



  PAG. SUCC. >