BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TWITTER/ Studente annuncia: «Ho vissuto abbastanza» e resta ucciso in un incidente

Pubblicazione:

DECLANSAULLIFVANr400.JPG

 

L’allenatore della squadra di football, Brian Kelly, ha commentato la morte di Sullivan dichiarando al quotidiano inglese «Daily Mail»: «I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno alla famiglia e agli amici di Declan. Era uno studente diligente che lavorava nella nostra squadra video e aveva una straordinaria personalità e un grande senso dell’umorismo. Ha illuminato i giorni di tutti coloro che hanno avuto il privilegio di lavorare insieme a lui e la famiglia del football della Notre Dame University sente profondamente la sua mancanza». Gli studenti e i docenti della facoltà hanno espresso la loro incredulità per il fatto che qualcuno avesse ricevuto il permesso di salire sulla torre per le telecamere con folate di vento così forti. Andrew Seroff, 21 anni, studente all’università dell’Indiana, ha dichiarato al quotidiano «Huffington Post»: «Questa tragedia poteva quasi certamente essere evitata».

 


Il giorno precedente l’incidente, Kelly aveva tenuto allenamenti al coperto dopo un’allerta tornado legata al ciclone dei Grandi laghi, ma nonostante simili condizioni di vento la squadra ha poi ripreso gli allenamenti all’aperto. I venti nell’area stavano tirando raffiche da 51 miglia orarie al momento dell’incidente, secondo il Servizio meteorologico nazionale. Jacob Swarbrick, il direttore atletico dell’università, ha dichiarato al New York Times di avere aperto un’indagine sull’incidente e di essere intenzionato a scoprire se Sullivan avesse espresso la sua preoccupazione per le condizioni meteo al coordinatore della squadra video.


CLICCA QUI O >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >