BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

I “TESORI” DELL’ITALIA/ Napoli e Caserta sono le Province più giovani d’Italia

Pubblicazione:

Neonato_piangeR400_4ott10.jpg

 

LE PROVINCE PIU’ GIOVANI - E così, scopriamo che le province italiane più giovani risiedono al Sud. Lì, infatti, la percentuale di minori sul totale degli abitanti è superiore rispetto ad ogni altra parte d’Italia. In vetta alla classifica, si piazza Napoli, con quasi il 22 per cento di giovani sul totale dei cittadini. Le medaglia d’argento spetta a Caserta, con il 21,3 per cento, quella di bronzo – a pari merito – a Caltanissetta, Crotone e Catania, con il 20 per cento. Se ci spostiamo al nord, le percentuali calano drasticamente, con, unica eccezione che conferma la regola, Bolzano, dove gli under 18 rappresentano il 20 per cento sul totale dei suoi cittadini. Agli antipodi della classifica, si trova Ferrara, sul cui suolo risiede la percentuale più bassa di bambini del nostro Paese, il 12,6 per cento del totale. Dato, curiosamente, più basso di quello di Genova che, infatti, si attesta sul 13,7 per cento. Nonostante, nell’immaginario collettivo, sia da sempre ritenuta la Provincia anziana per eccellenza. Tra Genova e Ferrara, poi, si piazzano Trieste (15,5%), Savona (13,5%), Alessandria (13,5%), La Spezia (13,6%), e Rovigo (13,7%).

 

 

 

IL FORZIERE D’ITALIA - Veniamo ai dati in assoluto. Se Napoli è la provincia con il più alto rapporto bambini/popolazione, il vero “forziere d’Italia”, così come lo intende Save The Children, è la provincia di Roma. Sul territorio capitolino e nei suoi dintorni, infatti, sono ben 697.387 i minori. Napoli, in ogni caso, non è stata “scalzata” con disonore. La provincia partenopea, infatti, si attesta al secondo posto della classifica che contempla i valori assoluti, con 671.000 minori. A sorpresa, troviamo sul podio anche città del nord. Milano, con 636.610 under 18, è terza, seguita, subito dopo da Torino, con 351.566. L’Atlante rivela che gran parte dei bambini e degli adolescenti si trova in una delle grandi aree urbane. 1 minore su 7 abita in una delle dodici città con una popolazione superiore ai 250 mila abitanti, e tra questi uno su tre vive a Roma. Nel nostro Paese,poi, complessivamente, i minori sono più di dieci milioni.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 

 

 

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >